Nato a Chiampo (VI) il 09-05-1967. Ha vestito l’abito francescano il 07-09-1986 ed è stato ordinato sacerdote il 21-05-1994. Ha conseguito il Dottorato in Teologia presso l’Accademia Alfonsiana, Istituto Superiore di Teologia Morale della Pontificia Università Lateranense il 10-03-2000 con la tesi: Gesù Cristo è il fondamento della morale per ogni uomo? Analisi e confronto con alcun laici in Italia. Dal 2000 è docente allo Studio Teologico Interprovinciale “S. Bernardino” di Verona e dal 2002 è docente invitato all’Istituto di Studi Ecumenici “S. Bernardino” a Venezia.


1. Libri Gesù Cristo è il fondamento della morale per ogni uomo? Analisi e confronto con alcun laici in Italia, Pars Dissertationis, Roma 2000.


2. Articoli
Gesù Cristo, fondamento di un’etica universale, in Rivista di Teologia Morale 137(2003), 97-109.

L’uomo nella creazione: dignità del lavoro, in Vita Minorum 3-4(2004), 117-130.

Il servizio all’uomo, fattore di unità. Fondamenti cristologici e aspetti ecumenici, in Studi Ecumenici 23 (2005) 395-406.

Conversione e sacramento della riconciliazione, in Vita Minorum 79 (2008), 3-4,147-160.

Profili di etica in chiave ecumenica, in Rivista di Teologia Morale 162(2009), 275-283.

Presentazione del volume di P. Piva, Il fatto previo. Scritti, a cura di P. Sgroi (Quaderni di Studi Ecumenici, 20), ISE “S. Bernardino”, Venezia 2009, in Studi Ecumenici 28(2010) 175-182.

Riconciliati per riconciliare. Traguardo e compito per ogni chiesa cristiana, Studi Ecumenici (2010), 423-434.

 

Orari Segreteria

Lunedì Chiusa  
Martedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Mercoledì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Giovedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Venerdì 9.00 - 12.00  Chiusa

 Nei mesi di Luglio e Agosto si può contattare la segreteria tramite mail

Biblioteca San Francesco della Vigna

Biblioteca San Francesco della Vigna

Le biblioteca del convento, le cui origini risalgono al XIII secolo, dopo varie vicissitudini storiche è ora biblioteca provinciale e di supporto all'Istituto di Studi Ecumenici. L'attuale patrimonio librario della biblioteca consiste di un fondo antico composto di circa 30.000 volumi e di un fondo moderno di circa 80.000 opere. A tale patrimonio librario va aggiunta la sezione delle riviste che conta 665 testate (363 correnti e 302 cessate).