Nato il 24.08.1969 a Tbilisi (Georgia). Dal 1986 al 1991 frequenta la Facoltà di Lettere dell'Università Statale di Tbilisi, dove consegue la Laurea in Filologia, Lingua e Letteratura georgiana con una tesi intitolata Caratteristiche estetico-letterarie del «Martirio di Abo di Tbilisi» di Ioane Sabanisúe. Dal 1991 al 1994 frequenta la Facoltà di Scienze Ecclesiastiche Orientali del Pontificio Istituto Orientale in Roma. Nel 1994 consegue la Licenza in Scienze Ecclesiastiche Orientali con una tesi intitolata Le fonti letterarie della liturgia di Gerusalemme e l'ufficio della domenica delle palme (secoli IV-VIII) e nel 1996 il Dottorato con una tesi intitolata La tradizione liturgica del sabato di Lazzaro e della domenica delle palme nei manoscritti bizantini dei secoli XI-XII.
Ha insegnato Lingua e letteratura georgiana presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Insegna lingua e cultura georgiana alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia. E’ professore invitato presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma e l'Istituto di Studi Ecumenici “S. Bernardino” di Venezia.


Studi:

Dal 1975 al 1986: Scuola media inferiore e superiore, Tbilisi.

Dal 1977 al 1984: Scuola di musica presso il medesimo istituto.

1984: Diploma in musica, specializzazione pianoforte.

1986: Diploma di maturità.

Dal 1983 al 1986: Corsi in storia del teatro alla Casa repubblicana degli studenti di educazione artistica.

Dal 1986 al 1991: Facoltà di Lettere dell'Università Statale di Tbilisi.

Dicembre 1990-giugno 1991:

         Corso di specializzazione in storia del cristianesimo, della letteratura cristiana antica e della letteratura italiana contemporanea all'Università degli Studi “Ca’ Foscari” di Venezia;

         Certificati in lingua e letteratura italiana dell'Interfacoltà della medesima Università e della Società Dante Alighieri.

1991: Laurea a pieni voti in Filologia, Lingua e letteratura georgiana con una tesi intitolata Caratteristiche estetico-letterarie del «Martirio di Abo di Tbilisi» di Ioane Sabanisze, Università Statale di Tbilisi.

Dal 1991 al 1994: Facoltà di Scienze Ecclesiastiche Orientali del Pontificio Istituto Orientale in Roma.

Luglio-agosto 1993: Certificato in lingua e letteratura francese del Centre de Linguistique Appliqué presso l'Università di Franche-Comté di Besançon.

1994: Licenza magna cum laude in Scienze Ecclesiastiche Orientali con una tesi intitolata Le fonti letterarie della liturgia di Gerusalemme e l'ufficio della domenica delle palme (secoli IV-VIII) (direttore della tesi: prof. M. Arranz SJ) presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma; ammissione al Dottorato nel medesimo istituto.

Dal 1993 al 1996: Corsi di specializzazione in greco biblico al Pontificio Istituto Biblico in Roma.

1994-1997: Scuola Superiore di Lettere latine presso la Pontificia Università Gregoriana.

1996: Dottorato summa cum laude in Scienze Ecclesiastiche Orientali con una tesi intitolata La tradizione liturgica del sabato di Lazzaro e della domenica delle palme nei manoscritti bizantini dei secoli XI-XII (direttore della tesi: prof. M. Arranz SJ) presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma.

Lingua parlate:

georgiano, russo, italiano, inglese, francese.

Lingue scritte:

georgiano, russo, italiano, inglese, francese, greco antico, latino, armeno antico.

Corsi, insegnamento:

Dal 1988 al 1991: insegnante di Lingua e letteratura georgiana presso la Scuola di filologia pre-universitaria della Facoltà di Lettere dell'Università Statale di Tbilisi

20-22 maggio 1997: Insegnamento: Storia della Chiesa georgiana, lezioni integrative al corso del Prof. Vincenzo Poggi SJ Chiese Ortodosse e Cattoliche del Vicino Oriente presso il Pontificio Istituto Orientale.

Dal 1997 al 1998: Corso dal titolo L'alfabeto georgiano, come insegnamento integrativo di Caucasologia presso il Corso di Laurea in Lingue e Civiltà Orientali della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

15-30 maggio 1998: Corso dal titolo Liturgie Orientali presso l'Istituto Ortodosso «San Tichon» del Patriarcato di Mosca (il corso è stato tenuto in russo).

Dal 1999 al 2000: Corso dal titolo L'evoluzione della Lingua Russa nel Novecento, come insegnamento integrativo di Lingua Russa presso il Corso di Laurea in Lingue e Civiltà Orientali della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

Dal 1999 al 2001: docente a contratto di Caucasologia presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna.

Dal 1999 al 2003: docente a contratto di Lingua e letteratura georgiana presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Dal 21 agosto all'8 settembre 2000: insegnante di Lingua russa presso il Seminario internazionale di Lingua e cultura russa, organizzato dalla Sezione di Slavistica del Dipartimento di Linguistica e Letterature Comparate dell'Università degli Studi di Bergamo.

Dal 2001: docente invitato di Storia del cristianesimo presso l'Istituto di Studi Ecumenici “S. Bernardino” di Venezia.

Dal 2001 al 2002: Corso di Lingua georgiana, come insegnamento integrativo di Caucasologia presso il Corso di Laurea in Lingue e Civiltà Orientali della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

Dal 2002 al 2003: Corso di Lingua e cultura georgiana, presso i Corsi di Laurea in Lingue e Culture dell'Eurasia e del Mediterraneo, Lingue e Letterature Moderne Euro-Americane della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

Dal 2002: docente invitato di Lingua georgiana antica e dal 2009 anche di Storia della Georgia presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma.

Dal 2003 al 2004: docente invitato di Letteratura liturgica georgiana antica presso la Facoltà di Lettere Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili».

Dal 2005: ricercatore della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università Ca’ Foscari di Venezia.

Dal 2006 al 2007: docente invitato di Introduzione all'ortodossia presso l'Istituto di Studi Ecumenici “S. Bernardino” di Venezia.

Borse di studio e Assegni di ricerca:

Dal 1991 al 1995: borsista al Centro di Studi georgiani presso l'Università Statale di Tbilisi.

Dal 2001 al 2003: assegnista di ricerca per il progetto Lo Iadgari antico e l'inizio dell'innografia bizantina presso il Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna.

Direzione e coordinamento di gruppi di ricerca:

Direzione del progetto di un ciclo permanente di lezioni introduttive sull'Oriente Cristiano I Giovedì dell'Orientale presso il Pontificio Istituto Orientale (Roma).

1999: organizzazione, su mandato dell'Ambasciata di Georgia presso il Quirinale, del I Convegno internazionale di studi georgiani (Roma).

2014-2017: Direzione del progetto triennale di ricerca Kartul xelnac’erta anderzebis monacemta baza (Base dati dei colophon dei manoscritti georgiani) del Centro Nazionale dei Manoscritti (Tbilisi), finanziato dalla Fondazione Scientifica Nazionale «Šota Rustaveli» (Tbilisi).

2016-2019: direzione (in collaborazione con il prof. Yordan Lyutskanov dell'Istituto di Letteratura dell'Accademia bulgara delle Scienze) del progetto di ricerca internazionale Postimperial and protoimperial literature and literary studies in the Mediterranean and Western Eurasia: (non)prestigious and (non)visible filiations and collocations dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia (Venezia) e dell'Istituto di Letteratura dell'Accademia bulgara delle Scienze (Sofia).

Altre attività:
Dal 1995 al 2005: collaboratore della Biblioteca Apostolica Vaticana:

        – catalogazione di monografie a stampa ed in particolare del fondo in georgiano della Biblioteca, con uso di: ISBD(M), AACR2, soggetto ed inserimento dati nel formato MARC21,

         traslitterazione dei frontespizi in caratteri cirillici secondo ISO,

         correzione degli authority files relativi a opere scritte in lingue che adoperano gli alfabeti cirillico, georgiano e armeno,

         partecipazione alle procedure di revisione delle notizie bibliografiche, provenienti dalla conversione retrospettiva del catalogo cartaceo del Dipartimento Stampati della Biblioteca,

         partecipazione a lavori scientifico-editoriali: traduzione in russo della Bolla di indizione del I Anno Santo di Bonifacio VIII; descrizione paleografico-codicologica del manoscritto Vat. ib. 1; descrizione del fondo Vaticani iberici,

         stesura, su incarico del Prefetto della BAV, come da richiesta della Segreteria di Stato della Santa Sede, di una relazione sulle bandiere storiche dello Stato georgiano.

1997: perito storico nella Causa di canonizzazione della Serva di Dio Teresa Orsini Doria Pamphilj.

Dal 1998 al 2002: attività di catalogazione presso la Biblioteca «G. Petrocchi» della Libera Università Santa Maria Assunta secondo ISBD(M), AACR2 e soggetto ed inserimento dati nel formato MARC21.

2000: attività di catalogazione presso la Biblioteca dell'Accademia di Danimarca secondo ISBD(M), AACR2 e soggetto ed inserimento dati nel formato MARC21.

Collaborazione con riviste scientifiche o attività editoriali a vario titolo:

«The Kartvelologist», Journal of Georgian Studies (Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili», Tbilisi) referee;

«Annali di Ca' Foscari. Serie Orientale» (Venezia, Edizioni Ca’ Foscari) membro del comitato di redazione (dal 2014);

Eurasiatica. Quaderni di studi su Balcani, Anatolia, Iran, Caucaso e Asia Centrale (Venezia, Edizioni Ca’ Foscari) membro del comitato di redazione (dal 2014);

«Colloquia Mediterranea» (Rivista della Fondazione Giovanni Paolo II, Firenze) membro del comitato redazionale (dal 2011);

«Sp’ek’ali» = «Sp’ek’ali» (Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili», Tbilisi) membro del comitato scientifico (dal 2010);

Texte und Studien zur Literatur des Griechisch-Orientalischen Kulturraums (Würzburg, Ed. Königshausen& Neumann) membro del collegio redazionale della serie (dal 2005);

«Lit’erat’uruli ziebani» = «Literary Researches» (Istituto di Letteratura georgiana «Šota Rustaveli», Tbilisi) membro onorario del collegio redazionale (dal 2004).

Convegni, conferenze:

Dal 1986 al 1991: partecipazione ai Convegni scientifici per studenti dell'Università Statale di Tbilisi.

22-29 aprile 1995: interventi alla XLIII Settimana internazionale di studio organizzata dal Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo di Spoleto.

30 dicembre 1995: Alcuni accenni alla storia della Chiesa Ortodossa georgiana, relazione presentata al convegno ‘Spiritualità dell'oriente cristiano’ tenutosi a Riano.

27 aprile 1996: La tradizione liturgica del sabato di Lazzaro e della domenica delle palme nei manoscritti bizantini dei secoli XI-XII. Problemi, risultati di una ricerca, prospettive, relazione presentata al XIII Seminario Interdisciplinare ‘Liturgia e spiritualità nell'Oriente Cristiano. In dialogo con Miguel Arranz SJ’, organizzato dalla Sezione San Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale.

10-13 ottobre 1996: I gimnosofisti nella tradizione letteraria georgiana antica (status quaestionis), relazione presentata al III Colloquio Internazionale ‘Medioevo romanzo e orientale. Il viaggio dei testi’, organizzato dall'Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia (Venezia).

6 giugno 1998: Fonti letterarie della storia antica della Chiesa georgiana, conferenza tenuta presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna.

30 gennaio 1999: Mcxeta - la capitale rifondata. Per un'interpretazione del messaggio simbolico-estetico della Vita di santa Nino, relazione presentata al I Convegno internazionale di studi georgiani organizzato dall'Ambasciata di Georgia a Roma.

4 luglio 1999: Costantino il Grande nella letteratura georgiana antica, relazione presentata al IV Seminario internazionale di studi storici e giuridici ‘Poteri religiosi e istituzioni: il culto di S. Costantino imperatore tra Oriente e Occidente’, organizzato dall'Istituto di Studi e Programmi per il Mediterraneo a Sassari-Sedilo-Oristano.

26 ottobre 2000: I santi nelle antiche fonti liturgico-letterarie di Gerusalemme. Sincronia e diacronia, relazione presentata al IV Convegno Internazionale A.I.S.S.C.A ‘Il tempo dei santi fra Oriente e Occidente. Liturgia e agiografia dal tardo antico al Concilio di Trento’ organizzato dalla A.I.S.S.C.A a Firenze.

26-29 ottobre 2000: Vepxist’q’aosani - il contributo di  Šota Rustaveli alla definizione del macrotesto medievale, relazione presentata al IV Colloquio Internazionale ‘Macrotesti fra Oriente e Occidente’ (Vico Equense).

5-8 aprile 2001: Santo imperatore. Costantino Il Grande nella tradizione liturgica di Gerusalemme, relazione presentata al Convegno internazionale di Studi ‘Costantino il Grande nell'età bizantina’ organizzato dalla Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università di Bologna a Ravenna.

1 marzo 2002: La Chiesa ortodossa di Georgia. Dimensioni storico-culturali, conferenza organizzata dalla Delegazione valdostana dell'Associazione italiana di Cultura classica ad Aosta.

21-25 maggio 2002: La concezione escatologica secondo le fonti antico-georgiane e bizantine (la «settima era»: quies futura o grande tribolazione?), relazione presentata al Quarto Simposio Internazionale di Kartvelologia, organizzata dall'Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili».

16 ottobre 2003: Kartli - tra la roccaforte e il totem del lupo. Dai parallelismi irano-caucasici, relazione presentata al Convegno Internazionale ‘La Persia e Bisanzio’, organizzata dall'Accademia dei Lincei a Roma dal 14 al 18 ottobre 2003.

30 gennaio 2005: Momenti salienti della cultura georgiana medievale, conferenza tenuta in occasione della tavola rotonda e mostra fotografica dal titolo ‘Georgia ieri e oggi’, organizzata dalla sede di Milano del Club Alpino Italiano a Milano.

2 marzo 2005: La teologia eucaristica nella Chiesa ortodossa, conferenza tenuta al Simposio ‘L'Eucaristia i les confessions cristianes’, organizzata dalla Delegació diocesana d'Ecumenisme i de Relacions Interreligioses dell'Arquebisbat di Barcellona a Barcellona dal 1 al 4 marzo 2005.

1 dicembre 2005: La kartvelologia in Italia, relazione presentata al convegno organizzato dall'Associazione per lo studio in Italia dell'Asia Centrale e del Caucaso a Ravenna dal 1 al 3 dicembre 2005.

25 marzo 2006: Momenti salienti della cultura georgiana medievale, conferenza tenuta a Bassano del Grappa.

Maggio 2006: L'esaltazione della croce nello Iadgari antico, relazione presentata al V Simposio internazionale di Kartvelologia, organizzata dall'Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili» nel maggio 2006.

29 gennaio 2007: Nino giunge da Gerusalemme a Mcxeta, conferenza tenuta a Milano.

28 marzo 2007: “Le antiche chiese orientali” di Paolo Siniscalco, presentazione del volume di Paolo Siniscalco all'Istituto Luigi Sturzo a Roma.

10 luglio 2007: Ioane Sabanisdze between The Philosophy and Theology of Late Antiquity, relazione presentata al Convegno internazionale dal titolo: Byzantine-Georgian Relations: The Formation of Georgian Cultural Identity, organizzato dal Centro Nazionale dei Manoscritti (Tbilisi) e l'Università Cattolica di Lovanio dal 10 all'11 luglio 2007 a Tbilisi.

31 gennaio 2008: Ripensando alla poesia georgiana..., conferenza in occasione della presentazione del libro di poesie Salve di Davit Magradze alla Pontificia Università Gregoriana.

27 marzo 2008: presentazione del volume di Gabriele Mazzitelli Slavica biblioteconomica (Firenze: FUP, 2007) durante la tavola rotonda dal titolo: “Fondi slavi a Roma: gestire la diversità”, organizzata dalla Libera Università Maria ss. Assunta a Roma.

3 aprile 2008: La vita della Kartli nel contesto storico-culturale del Caucaso, relazione presentata alla II Giornata di Studi Armeni e Caucasici, organizzata dall'Associazione Padus-Araxes, dal Dipartimento di Studi Eurasiatici dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia e dall'Associazione per lo studio in Italia dell'Asia Centrale e del Caucaso a Venezia il 3 aprile 2008.

8 maggio 2008: partecipazione come moderatore alla serata “Lingua Madre: Poeti e narratori georgiani” alla XXI Fiera Internazionale del Libro a Torino (Lingotto, Arena Piemonte).

19 maggio 2008: Popoli e lingue dell'Unione Sovietica: scritture e identità, relazione presentata alla VI Giornata di Studi Cirillometodiani dal titolo: “Questioni di lingua, questioni di alfabeto - questioni d'identità”, organizzata dal Circolo slavistico, Pontificio Istituto Orientale e l'Associazione Italiana degli Slavisti al Pontificio Istituto Orientale in Roma.

27 giugno 2008: Sull'etimologia del nome nazionale dei georgiani, relazione presentata al II Convegno nazionale, organizzata dall'Associazione per lo studio in Italia dell’Asia Centrale e del Caucaso a Levico Terme (TN) dal 27 al 28 giugno 2008.

7 ottobre 2008: partecipazione ad una tavola rotonda dal titolo: “I nuovi equilibri geopolitici nel Caucaso: la crisi georgiana”, organizzata dalla Facoltà di Scienze politiche dell'Università Roma Tre a Roma.

23 ottobre 2009: I manoscritti georgiani di Bernardo Maria da Napoli a Torre del Greco, relazione presentata al Primo Simposio Internazionale “Georgian Manuscripts”, organizzato dal Centro Nazionale dei Manoscritti a Tbilisi.

9 gennaio 2010: Le origini della Chiesa georgiana, relazione presentata al seminario, organizzato dal gruppo di ricerca “Syriaca” a Roma, presso il Pontificio Collegio Greco.

22 gennaio 2010: Ioane Sabanisdze between the Philosophy and Theology of Late Antiquity, relazione presentata al Simposio Internazionale “Current Advances in Caucasian Studies”, organizzato dal Dipartimento di ricerca linguistica, letteraria e filologica dell'Università di Macerata a Macerata.

3-4 maggio 2010: La «Montagna delle lingue» ossia lingue e popoli del Caucaso e Il Caucaso in sincronia e diacronia, conferenze tenute presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Bari.

10 settembre 2010: L'irradiazione della fede di Costantinopoli nel Caucaso. La Georgia ortodossa, relazione presentata alla 32° settimana europea della Storia religiosa euro-mediterranea dal titolo Da Costantinopoli al Caucaso. Imperi e popoli tra cristianesimo e Islam, organizzata dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI in Villa Cagnola a Gazzada (Varese) dal 7 all'11 settembre 2010.

29 novembre 2010: Per una nuova interpretazione della riforma ecclesiastica di Vaxt’ang Gorgasali alla luce di alcune fonti straniere, conferenza tenuta presso l'Istituto di Letteratura Georgiana della Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università Statale di Tbilisi «Ivane Javaxišvili» e la Commissione di Letteratura Georgiana del Dipartimento di Lingua, Letteratura e Arte dell'Accademia delle Scienze di Georgia all'Università Statale di Tbilisi.

31 marzo 2011: Il Caucaso: popoli e lingue, lectio magistralis alla V Giornata di Studi Armeni e Caucasici, organizzata dal Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università “Ca’ Foscari” di Venezia, dall'Associazione Padus-Araxes e dall'Associazione per lo studio in Italia dell'Asia Centrale e del Caucaso a Venezia il 31 marzo 2011.

23 ottobre 2011: In memoria di Michele Tamarati (1858-1911), conferenza tenuta all'inaugurazione della lapide commemorativa per il centenario della morte di Mixeil Tamarašvili, organizzata dalle Ambasciate di Georgia presso il Quirinale e presso la Santa Sede nella Chiesa di San Giuseppe a Santa Marinella.

18 novembre 2011: Società e mercato in Georgia prima e dopo il sistema dei Soviet, relazione presentata al Convegno internazionale dal titolo Caucaso e Asia Centrale vent'anni dopo il crollo dell'URSS, organizzata dal Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università "Ca’ Foscari" di Venezia a Venezia dal 17 a 18 novembre 2011.

21 giugno 2012: Dalla storia delle relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e il regno di Georgia, relazione presentata al Convegno organizzato dall'Ambasciata di Georgia presso la Santa Sede e il Sovrano Militare Ordine di Malta il 21 giugno 2012 in occasione del ventesimo anniversario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Georgia.

 

12 ottobre 2012: A proposito di alcuni colophon georgiani, relazione presentata al Convegno internazionale dal titolo Colofoni armeni a confronto, Le sottoscrizioni dei manoscritti in ambito armeno e nelle altre tradizioni scrittorie del mondo mediterraneo, organizzata dal Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e dall'Association Internationale des Études Arméniennes a Bologna dal 12 al 13 ottobre 2012.

22 novembre 2012: I beni culturali in Georgia: tutela e difesa nella situazione attuale, relazione presentata al Convegno nazionale dal titolo La conservazione dei beni culturali in Georgia, organizzato dall'Associazione per lo Studio in Italia dell'Asia centrale e del Caucaso a Ravenna dal 22 al 23 novembre 2012.

4 luglio 2013: Il santo Basileus nelle fonti storico-letterarie georgiane, relazione presentata al IX Seminario internazionale di studi ‘San Costantino imperatore tra Oriente e Occidente’, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Sassari e dall'Istituto di Studi e Programmi per il Mediterraneo a Sassari dal 4 al 6 luglio 2013.

16 gennaio 2014: Introduzione alla civiltà georgiana, conferenza tenuta nell'ambito del ciclo di conferenze “Giovedì dell'Orientale”, presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma

23 gennaio 2014: Antonio Carile, relazione letta alla presentazione del volume Polidoro. Studi offerti ad Antionio Carile, a cura di Giorgio Vespignani (Spoleto 2013), al Pontificio Istituto Orientale a Roma.

21 febbraio 2014: A proposito del legame tra la struttura e la funzione del libro manoscritto, relazione presentata insieme alla prof.ssa Barbara Lomagistro alla IV edizione delle Letture Romane Cirillo-Metodiane, organizzata dall'Istituto di Slavistica dell'Accademia russa delle Scienze, l'Università Statale di Mosca “M. V. Lomonosov” e l'Università di Bari con il sostegno del Centro Russo di Scienze e Cultura (Roma) a Roma dal 17 al 20 febbraio e a Bari dal 21 al 22 febbraio 2014.

19 maggio 2014: La scrittura georgiana: excursus storico e paleografico, relazione presentata alla IV edizione del Seminario di Paleografia Araba “La paleografia tra Oriente e Occidente / Palaeography between East and West”, organizzata dall'Istituto Italiano di Studi Orientali Sapienza - Università di Roma il 19 maggio 2014.

30 settembre 2014: partecipazione come esperto linguistico e culturale alla 52° conversazione, dedicata alla Georgia, della XX edizione della rassegna di Letture Internazionali “La Divina Commedia nel mondo”, organizzata dal Centro di Relazioni Culturali del Comune di Ravenna.

4 febbraio 2015: Una pagina di storia della letteratura italiana contemporanea: Dino Buzzati, conferenza tenuta all'Università “Andrea il Primo Chiamato” del Patriarcato di Georgia

19 febbraio 2015: La cristianizzazione della Georgia tra evangelizzazione e scelte politiche, conferenza tenuta nell'ambito del ciclo di conferenze “Giovedì dell'Orientale”, presso il Pontificio Istituto Orientale in Roma.

19 marzo 2015: Le campagne dello scià Pērōz (459-484) contro gli unni secondo fonti cristiane, relazione presentata alla IX Giornata di Studi Armeni e Caucasici, organizzata dal Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università  “Ca’ Foscari” di Venezia, dall'Associazione Padus-Araxes e dall'Associazione per lo studio in Italia dell'Asia Centrale e del Caucaso a
Venezia il 19 marzo 2015.

9 luglio 2015: The Ecclesiastical Reform of Vakhtang I Gorgasali (c. 440-502), King of Kartli, relazione presentata al Congresso Internazionale di Studi sull'Europa Medievale, organizzato dall'Università di Leeds a Leeds dal 6 al 9 luglio 2015.

23 novembre 2015: Agli albori della civiltà cristiana in Georgia, relazione presentata alla Giornata di Studi dal titolo Petre Kharischiraschvili - un sacerdote cattolico georgiano: 125° anniversario della morte, organizzata dall'Ambasciata di Georgia
presso la Santa Sede e il Sovrano Militare Ordine di Malta il 23 novembre 2015 al Pontificio Istituto Orientale a Roma.

23 febbraio 2016: A proposito dell'interpretazione di un brano della Vita di san Costantino Filosofo, relazione presentata insieme alla prof.ssa Barbara Lomagistro alla VI edizione delle Letture Romane Cirillo-Metodiane, organizzata dall'Istituto di Slavistica dell'Accademia russa delle Scienze e l'Università Statale di Mosca "M. V. Lomonosov" con il sostegno del Centro Russo di Scienze e Cultura (Roma) a Roma dal 23 al 26 febbraio 2016.

31 marzo 2016: Christianity in the Caucasus: Evangelization and political choices in the perspective of a new cultural identity, relazione presentata al convegno internazionale dal titolo From Christianisations and Islamisations to Heteroeuropeanisations: Transformations of Cultural-Historical Heritage on the European Margins, organizzato della Facoltà di Studi Slavistici dell'Università di Sofia "San Clemente da Ohrida", dal Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università "Ca’ Foscari" di Venezia e dal Centre de recherches Europes-Eurasie dell'Institut national des langues et civilisations orientales (Paris) a Sofia dal 31 marzo al 2 aprile 2016.

25 maggio 2016: La ricezione della dottrina cristologica calcedoniana nel Caucaso. Questioni teologiche e tensioni politico-culturali, relazione presentata al convegno  dal titolo La costruzione culturale dell'alterità religiosa nel Mediterraneo tardo antico  (sec. IV-IX), organizzato dalla Scuola Superiore di Studi Storici, Geografici e Antropologici dell'Università di Padova, Università Ca’ Foscari - Venezia e dall'Università di Verona nel palazzo Jonoch Gulinelli a Padova dal 25 al 28 maggio 2016.

21 aprile 2017: La scrittura georgiana e le sue canonizzazioni, relazione presentata al seminario nell'ambito del corso di "Archeologia del libro manoscritto", presso il Dipartimento di Studi letterari, filologici e di storia dell'arte dell'Università di Roma "Tor Vergata" a Roma il 21 aprile 2017.

 

Orari Segreteria

Lunedì Chiusa  
Martedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Mercoledì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Giovedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Venerdì 9.00 - 12.00  Chiusa

 Nei mesi di Luglio e Agosto si può contattare la segreteria tramite mail

Biblioteca San Francesco della Vigna

Biblioteca San Francesco della Vigna

The Convent library, whose origin date back to the XIII century, after several hardships is now a provincial library and support the Institute of Ecumenic Studies. The Library has a vast book holdings consisting of an old archive made up of about 30.000 books and a modern one made up of about 80.000. In addition, the library has the magazine section counting 665 newpapers (363 current, 302 stopped).