Su un pianeta in pericolo, la misericordia di Dio. Teologia per la casa comune

In occasione del mese dedicato alla Salvaguardia del Creato, l’Istituto di Studi Ecumenici “San Bernardino” e la Fondazione Lanza di Padova, hanno organizzato in collaborazione con il Coordinamento delle Teologhe Italiane e l’Editrice Queriniana un webinar dal titolo Su un pianeta in pericolo, la misericordia di Dio. Teologia per la casa comune, ispirato al recente volume di E. Johnson, Il Creato e la Croce. La misericordia di Dio per un pianeta in pericolo, Queriniana, Brescia 2021.

Sotto la vivace moderazione di don Giuliano Savina, direttore dell’Ufficio Nazionale per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso della CEI, sono intervenute varie voci che hanno riflettuto sui temi principali affrontati nel testo.

La pastora valdese Letizia Tomassone, docente alla Facoltà Valdese di Teologia di Roma, si è soffermata sulla teologia della salvezza di E. Johnson, secondo la quale la redenzione di Dio precede la croce superando la visione della morte di Gesù come “espiazione del peccato” della tradizione medievale. Questo approccio più ampio e di solida matrice scritturistica è capace di includere anche tutto il mondo naturale come destinatario dell’amore di Dio.

Il prof. Simone Morandini, docente di Teologia della Creazione e vice preside dell’Istituto di Studi Ecumenici “San Bernardino” di Venezia, ha presentato l’ecoteologia della Johnson. L’Autrice piuttosto che indicare soluzioni tecniche, intende offrire motivazioni teologiche forti per cambiare rotta. In tal senso recupera paradigmi di riflessione teologica dimenticati sviluppando una teologia dell’accompagnamento divino, secondo il quale Dio non abbandona e neppure interviene, ma accompagna l’uomo e il creato. Questa prospettiva teologica da un lato enfatizza l’amore e la misericordia di Dio e nello stesso tempo aiuta a rispondere alle sfide di un pianeta in pericolo.

L’intervento finale è stato affidato al prof. fra Valerio Mauro, ofmcap, docente di Teologia Sacramentaria alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, che ha proposto una riflessione sulla salvezza e il creato dal punto di vista francescano. A partire dall’esperienza spirituale di Francesco d’Assisi la tradizione francescano ha elaborato una riflessione teologica sulla salvezza del creato, che annuncia una riconciliazione universale di tutte le creature. La Croce di Cristo, infatti, è vista come l’espressione di un amore che si spinge oltre ogni limite fino ad abbracciare tutta la creazione.

La partecipazione all’evento è stata oltre ogni aspettativa, con più di cento collegamenti on line e la presenza di dodici monasteri di clarisse da tutta Italia, a testimoniare l’interesse per l’argomento e la sensibilità per la cura della nostra casa comune.

 

Orari Segreteria

Lunedì Chiusa  
Martedì Chiusa  
Mercoledì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Giovedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Venerdì 9.00 - 12.00  Chiusa

Per informazioni scrivere alla mail: segreteria@isevenezia.it

 

Biblioteca San Francesco della Vigna

Biblioteca San Francesco della Vigna

Le biblioteca del convento, le cui origini risalgono al XIII secolo, dopo varie vicissitudini storiche è ora biblioteca provinciale e di supporto all'Istituto di Studi Ecumenici. L'attuale patrimonio librario della biblioteca consiste di un fondo antico composto di circa 30.000 volumi e di un fondo moderno di circa 80.000 opere. A tale patrimonio librario va aggiunta la sezione delle riviste che conta 665 testate (363 correnti e 302 cessate).