Domani, giovedì 28 novembre, alle ore 15 si terrà presso la nostra biblioteca la prolusione per l'anno accademico 2019-2020.

Giovedì 31 ottobre si è tenuto nella biblioteca di S. Francesco della Vigna un pomeriggio di studio dedicato al progetto La Bibbia dell'Amicizia che vede coinvolti nel commento ai brani biblici persone di diversa formazione appartenenti alla fede ebraica e cristiana.

Giovedì prossimo 31 ottobre 2019 dalle ore 15.00 si terrà una giornata di studio aperta a tutti sul progetto La Bibbia dell'amicizia, durante la quale interverranno i curatori dell'opera: Marco Cassuto Morselli e Giulio Michelini. 

“La città plurale. Molte religioni nella città“

(Vicenza, 25 maggio 2019)

All’interno dei numerosi eventi organizzati in cinque città venete in occasione del XV Festival Biblico sul tema «Un modo nuovo per incontrare la Bibbia», il 25 maggio 2019 presso il Museo civico di palazzo Chiericati di Vicenza, ha avuto luogo la conferenza intitolata «La città plurale. Molte religioni nella città».

Giovedì 23 maggio alle ore 17.00 presso la Biblioteca di S. Francesco della Vigna si è tenuta la presentazione dell'iniziativa Nuova traduzione ecumenica commentata da parte del curatore, il prof. Ernesto Borghi, presidente dell'ABSI.

Ieri pomeriggio, 9 maggio, con inizio alle ore 15.20 si è tenuta presso il nostro Istituto la presentazione dei libri pubblicati da due nostri ex studenti e da un sacerdote direttore dell'ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso nella diocesi di Ancona.

 

Orari Segreteria

Lunedì Chiusa  
Martedì Chiusa  
Mercoledì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Giovedì 9.00 - 12.00 15.00 - 17.30
Venerdì 9.00 - 12.00  Chiusa

Per informazioni scrivere alla mail: segreteria@isevenezia.it

 

Biblioteca San Francesco della Vigna

Biblioteca San Francesco della Vigna

Le biblioteca del convento, le cui origini risalgono al XIII secolo, dopo varie vicissitudini storiche è ora biblioteca provinciale e di supporto all'Istituto di Studi Ecumenici. L'attuale patrimonio librario della biblioteca consiste di un fondo antico composto di circa 30.000 volumi e di un fondo moderno di circa 80.000 opere. A tale patrimonio librario va aggiunta la sezione delle riviste che conta 665 testate (363 correnti e 302 cessate).